Arancini dolci

Gli Arancini dolci sono la variante dessert dei supplì salati e prendono il nome dai classici arancini siciliani. Vengono serviti in occasione del Carnevale. Il ripieno, in questo caso cioccolato fondente, può variare a seconda dei vostri gusti: è possibile inserire Nutella, ricotta condita, marmellate o creme a vostro piacere. Potete variare il procedimento di cottura del riso, bollendolo con latte o panna zuccherati.  Personalmente preferisco l’approccio di risottatura classica, che tende a preservare l’integrità dei chicchi. Una panatura leggera donerà a questo dolce particolare, una croccantezza squisita.

 

 

Ingredienti

per 8 persone

 

  • 750 ml acqua
  • 500 gr pangrattato
  • 500 gr farina 00
  • 320 gr riso Superfino
  • 200 gr cioccolato fondente
  • 100 gr zucchero semolato
  • 50 gr zucchero a velo
  • 2 cucchiai burro
  • 1 stecca di cannella
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico sale
  • Olio di arachidi per friggere q.b.

 

 

  • Preparate un fumetto cuocendo per 15 minuti la cannella, la scorza di limone e lo zucchero al velo vanigliato in 750 ml di acqua.
  • Tostate il riso con il burro in una padella antiaderente e sfumate gradualmente con il fumetto.
  • Aggiungete lo zucchero semolato, continuando a mescolare lentamente con un cucchiaio di legno e, terminata la cottura, lasciate raffreddare completamente il riso su un grande piatto piano.
  • Quando si sarà raffreddato, mettete uno strato di riso sul palmo della mano in modo da formare un incavo al centro e inserite un pezzetto di cioccolato.
  • Richiudete con un altro po’ di riso e compattate l’arancino tra le mani per far uscire l’aria.
  • Quindi passare gli arancini  prima in una pastella molto cremosa di acqua e farina e successivamente nel pangrattato.
  • Una volta completata l’operazione di panatura, friggete poco per volta gli arancini in abbondante olio caldo, rigirandoli di tanto in tanto fino a farli dorare.
  • Ritirateli e deponeteli su carta assorbente da cucina o su una gratella, in modo che perdano l’olio in eccesso.
  • Quando gli arancini  si saranno intiepiditi, rotolarli nello zucchero semolato.
  • Servite e gustate.
Seguici su