Arancini di Carnevale

Gli Arancini di Carnevale sono un dolce tipico delle Marche ed in particolare di Ancona. Sono detti arancini per la presenza dell’arancia e non vanno confusi con gli arancini siciliani, dolci o salati, che sono a base di riso. Vengono preparati facendo una sfoglia simile a quella usata per la pasta all’uovo, sulla quale si distribuisce succo e buccia di arancia grattugiata. Poi la sfoglia viene arrotolata e successivamente tagliata a fette, in modo da ottenere delle girelle, successivamente fritte e passate nel miele. La ricetta è della mia mamma, che suppongo l’abbia ereditata dalla nonna marchigiana. E’ bello essere figlia e nipote di tante derivazioni!  :mrgreen:

 

Ingredienti

per 30 pz circa

 

  • 2 uova
  • 50 gr burro
  • 250 ml latte
  • 600 gr farina
  • 25 gr lievito di birra
  • buccia grattugiata di 3 arance
  • 250 gr zucchero
  • olio di arachidi per friggere q.b.
  • miele q.b.

 

 

  • Mescolate 200 gr di zucchero con la buccia grattugiata delle 3 arance.
  • Spremete il succo di mezza arancia, colatelo ed emulsionatelo con la buccia grattugiata e condita.
  • Tenete da parte.
  • Intiepidite il latte e scioglieteci il lievito di birra.
  • Disponete la farina a fontana su un piano di lavoro e preparate la pasta, aggiungendo i rimanenti 60 gr di zucchero, le uova, il latte con il lievito sciolto e il burro ammorbidito.
  • Impastate sino ad ottenere un composto omogeneo, formate una palla e mettetelo in un recipiente infarinato a lievitare, coprendolo con un panno.
  • Lasciate riposare per un paio d’ore.
  • Aiutandovi con un mattarello, stendete la pasta (possibilmente in forma rettangolare) ad uno spessore di circa mezzo centimetro.
  • Coprite la sfoglia con il mix di scorza grattugiata e zucchero e arrotolatela su se stessa, avendo cura di creare un rotolo molto stretto.
  • Tagliate il rotolo a fettine di circa 1 cm l’una e lasciatele riposare per mezz’ora sul piano di lavoro.
  • Friggete pochi arancini per volta in abbondante olio caldo e dorateli uniformemente.
  • Ritirateli e scolateli su carta paglia o su una gratella da cucina (la carta assorbente classica non va bene, potrebbero attaccarsi).
  • Per rendere più leggeri questi dolci potete cuocerli in forno a 180° per 20 minuti.
  • Completate gli arancini di Carnevale cospargendoli di miele e, se vi piace, con un poco di buccia d’arancia grattugiata.
  • Potete sostituire le arance con i limoni o con un mix di più agrumi.
  • Serviteli freddi e buon appetito.

 

Seguici su