Apparecchiare la tavola di Pasqua

Nell’ Apparecchiare la tavola di Pasqua tenete conto dell’arrivo della primavera, cioè di un momento di rinascita interiore e fisica. In questo periodo sbocciano i primi fiori e l’aria si fa più tiepida. Per una tavola all’insegna dei colori classici pasquali preferite il giallo, il rosa nelle varie sfumature, oppure il bianco o il verde pastello. La delicatezza e la luminosità creeranno sulla tavola di Pasqua un’armonia cromatica ideale. I tessuti sono importanti quanto le composizioni floreali, per vivere in allegria questo momento di festa. Esistono tante soluzioni per creare una bella tavola, sia con il fai da te che con articoli acquistati. Oltre alle ricette per un banchetto celebrativo, troverete alcune idee per presentare una tavola veramente accattivante.

Qui trovate un nuovo menù per la ricorrenza….Non mi resta che augurare una Felice Pasqua a tutti voi!!!

Apparecchiare la tavola di Pasqua    Apparecchiare la tavola di Pasqua

Un’idea originale e moderna per apparecchiare la tavola di Pasqua è quella di non mettere la tovaglia. Il tavolo si arricchirà di bicchieri, piatti e posate, ma anche colorati fiocchi di raso come portatovagliolo e qualche portauovo,  con uova svuotate e lavate a contenere piccoli fiori.

Apparecchiare la tavola di Pasqua

Potete rendere più giocosa la tavola con i segnaposti di carta, colorati e fatti a mano con le tecniche che preferite, come stencil e decoupage. Posizionateli vicino al bicchiere di ognuno. Piccoli cestini saranno straordinari per apparecchiare la tavola. Si possono creare con la propria abilità in poco tempo e si possono posizionare vicino ai piatti, mettendone uno per ciascun commensale. Con un piccolo coniglietto di peluche, della stoffa e un cestino si può creare velocemente. Vestire il peluche con un pezzo di stoffa e poi incollarlo al cestino.

Apparecchiare la tavola di Pasqua

Per essere davvero eleganti, magari per un pranzo pasquale all’insegna del classico, la tavola più rigorosa avrà i toni del bianco. Una splendida tovaglia bianca e piatti tradizionali bianchi con sottopiatto. Tovaglioli con le iniziali di famiglia ricamati sopra e due bicchieri semplici, uno per l’acqua e l’altro per il vino! Un’idea favolosa e gentile è quella di mettere per ogni ospite, soprattutto se ci sono bambini, un piccolo omaggio a tema, comperato o fatto a mano. Si potranno scegliere le uova di cioccolato ovviamente, ma anche delle statuine di piccole dimensione a forma di pulcino o di pecora o coniglietto.

Apparecchiare la tavola di Pasqua

L’idea delle uova colorate in modo naturale è antica e sempre di moda. Per colorare le uova di gallina cotte si devono far riposare nell’acqua dove si sono fatti bollire gli spinaci per ottenere del verde, con i mirtilli diventeranno blu, con la barbabietola si coloreranno di rosa, mentre per il giallo usate la curcuma e il caffè per avere il marrone. Successivamente, mettete le uova in un vaso di vetro con l’acqua colorata e aceto per una notte intera. Il giorno seguente togliere tutte le uova dal vetro e lasciarle asciugare per bene. Posizionatele a caso sulla vostra tavola pasquale apparecchiata.

Apparecchiare la tavola di Pasqua

Non deve mai mancare un centrotavola quando si prepara una tavola a festa. Con un piatto di vimini o in porcellana distribuire all’interno delle pagliuzze verdi o gialle e sopra disporre a piacimento delle uova comperate già fatte, di vario materiale. Un’idea sofisticata è quella di acquistare delle candele a forma di uovo, per dare più luminosità all’allestimento.

Apparecchiare la tavola di Pasqua

Stupende le uova da fare all’uncinetto con cotone fine. Dopo averle ricamate, legarle con lo stesso filo al tovagliolo. Scegliere il colore del filato per uncinetto seguendo le tonalità principali che avrete scelto per apparecchiare la tavola. Un sopra-tovaglia o un runner all’uncinetto o in pizzo, daranno un tocco romantico al vostro desco.

 

 

 

 

 

Seguici su