Antipasti con i fichi

Gli Antipasti con i fichi possono essere un’idea originale e gustosa. Frutto tipico di questa stagione, si abbina perfettamente a sapori dolci e salati. Vediamone insieme alcuni usi.

Il più classico degli abbinamenti è quello con il prosciutto, al posto del tradizionale melone. E’ un abbinamento che personalmente adoro, perché non amo il melone. Non fermiamoci però agli accostamenti più ovvi; i fichi risulteranno prelibati anche accostati a bresaola, salame e salumi in genere, mozzarella, gorgonzola, caprino e formaggi stagionati.

Antipasti con i fichi

Potete aprire un convivio, così come si usava nel tardo rinascimento, con un’insalata agrodolce a base di insalata, fichi, formaggio (anche feta), pomodorini, carote: condite tutto con olio EVO, sale e un’emulsione di aceto balsamico e miele.

crostini ricotta e fichi

Potete preparare degli ottimi crostini bruscando un pane di vostro gusto, in abbinamento ad un formaggio a piacere e ai fichi. Ottimi anche con granella di fritta secca. I miei preferiti? I crostini spalmati di paté di fegato con fichi freschi! Che bontà….

Nella più pura tradizione romana, potete preparare una focaccia coi fichi. Se non avete tempo di impastare, basterà un foglio di pasta per pizza, una frolla salata o una pasta sfoglia o brisée già pronte, da farcire a piacere (io adoro l’abbinamento fichi/stracchino). Una passata in forno ed il gioco è fatto!

Infine, il tocco esotico di antipasto originale a base di fichi freschi, farciti con caprino, avvolti nelle foglie di vite e cotti alla griglia. Il contrasto tra il dolce dei fichi e il salato del caprino sedurrà anche il palato più esigente. farli è semplicissimo. Riscaldate una griglia su fuoco medio. Fate un piccolo foro alla base di ciascun fico. Riempite una sac a poche con il caprino e inserite la bocchetta all’interno del foro praticato nei fichi. Avvolgete i fichi nelle foglie di vite. Infilateli su stecchini da spiedino. Oliate leggermente la griglia e adagiate gli involtini di fichi e caprino. Cuocete per 2/3 minuti e ritirate dal fuoco. Togliete gli stecchini, adagiate su piatto da portata e servite con una emulsione di olio EVO e miele chiaro.

 

Seguici su